Una salita e una discesa sono la stessa cosa, è il punto di vista che le rende diverse.

Andrea Gaiani

Cose strane, primo episodio: La visione


Era l'agosto del 1995 e mi trovavo sul volo diretto a Santo Domingo per una tanto attesa vacanza in compagnia di alcuni amici: Sabrina, Luca e Mauro. Sabrina e Luca sono stati miei compagni delle superiori, abbiamo trascorso insieme 5 anni al mitico Istituto Gino Zappa di Milano.

Arriviamo a destinazione, l'aereo è già atterrato e tutti i passeggeri sono già in piedi pronti a toccare il suolo e a dare il via alla vacanza.

Ancora sull'aereo e nella confusione Sabrina indica una persona in lontananza e dice: "Quella ragazza veniva allo Zappa con noi !".

Io guardo nella direzione indicata e "vedo" una ragazza che effettivamente frequentava la nostra stessa scuola ma che non avevo mai conosciuto.

Passa qualche giorno e la vacanza oramai è ben avviata. Il villaggio vacanze non ha più misteri per noi ed alla sera ogni tanto si va alla discoteca sulla spiaggia.

E' in una di quelle sere che incontro la ragazza che avevo "visto" sull'aereo. Mi avvicino a lei che subito si irrigidisce temendo quello che poteva sembrare un indesiderato approccio.

"Ciao", le dico, "tu venivi allo Zappa, vero ?". A quel punto il suo viso si distende e, un po' sorpresa, annuisce. Qualche chiacchera di circostanza e scopro che si chiama Elena. Poi accade quello che ancora oggi mi provoca un brivido sulla schiena.

Continuando con le chiacchere ad un certo punto le chiedo: "Quanto ti fermi ancora ?" e lei un po' triste mi dice "Questa è una delle ultime sere tra due giorni parto.".

Io un po' sorpreso le dico: "Ma come ? Hai fatto solo una settimana !", e lei: "Ma cosa dici, sono arrivata due settimane fa !". Insisto dicendole che l'avevo vista sul mio stesso aereo qualche giorno prima.
Ovviamente le mi guarda un po' stranita e io non insisto perchè capisco che era sincera.

Passano altri giorni.

Eravamo al ristorante principale del villaggio quando Sabrina indica una ragazza nelle vicinanze e dice: "Ecco la tipa che abbiamo visto sull'aereo, è venuta nel nostro stesso villaggio !"

A quel punto il quadro era completo, Sabrina sull'aereo aveva indicato una ragazza che lei sapeva aver frequento lo Zappa ma che io non avevo mai visto e che quindi non avevo identificato nella folla. Nello stesso momento però la mia mente aveva visualizzato Elena che comunque non conoscevo e con la quale non avevo mai parlato in vita mia ma che in quel momento si trovava già al villaggio !

Indietro

- - - Copyright Andrea Gaiani 2016 - - -
Infomativa sulla privacy
www.andreagaiani.it è online dal 2009
Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!